Luogo Evento

COLLE D'ANCHISE (CB)
Piazza Italia

Data - Ora

23 GIUGNO 2021
21:00
COLLE D'ANCHISE (CB)

La più antica notizia sul comune risale al 1404, anno in cui risulta feudo della famiglia Santangelo, che lo tenne fino al 1426. Nel 1443 passò ai Pandone, conti di Venafro, che nel 1453 lo cedettero ai Sanfromondo. Agli inizi del secolo XVII era feudo dei Tomacelli; in seguito passò ai Moccia, famiglia in auge ai tempi di Roberto d’Angiò. Per tramite di Beatrice Moccia, che aveva sposato Fulvio Di Costanzo, il feudo passò a questi ultimi e Fulvio ebbe il titolo di principe. Maria Di Costanzo, figlia di Fulvio, sposò Ascanio Filomarino che divenne il titolare del feudo. La famiglia Filomarino, di origine sorrentina, ne detenne il possesso fino all’eversione feudale. Da sempre parte della diocesi di Boiano, per tutto il periodo feudale appartenne alla contea di Molise. Nel 1805 un violento terremoto la colpì danneggiandola in modo gravissimo. L’etimologia del toponimo non è chiara: non sembra coinvolgere, comunque, il nome del personaggio classico padre di Enea.

Tra i monumenti di un certo valore figurano: la chiesa di Santa Maria degli Angeli, di origini antichissime; la chiesa di S. Sisto che apparteneva ai Tomacelli; l’antichissima chiesa di Santa Margherita Vergine e Martire, situata a 3 km dall’abitato. Fino al 1881 ha conosciuto una costante crescita demografica: da allora ha invertito la tendenza. 

Fonte: www.borghidellalettura.it