Luogo Evento

TORCHIAROLO (BR)
Piazza Municipio

Data - Ora

12 GIUGNO 2021
20:00
TORCHIAROLO (BR)

Torchiarolo si distingue dagli altri comuni del brindisino per la sua posizione strategica nel bacino del mediterraneo. Per questo motivo è stata terra di conquista e crocevia di diverse civiltà. Il continuo alternarsi di domini e popolazioni con il loro patrimonio culturale, artistico e architettonico ha arricchito questa terra di storia e di bellezze naturali. E sono queste ultime a essere fondamentali per questo paese, grazie al felice connubio che c’è tra la terra e il mare.

Nella campagna circostante è possibile ammirare il parco archeologico di Valesio, un’antichissima necropoli messapica. L’origine, invece, della parola “Torchiarolo” è d’attribuirsi forse al termine “mattatoio” conferito dai Turchi, che occuparono queste zone tra il ‘400 e il ‘500 d.C., oppure probabilmente dall’avverbio latino turce, usato per marchiare le mattanze commesse proprio dai turchi. Altri studiosi sostengono, altresì, derivi da “torchio d’oro” e si riferisca piuttosto alla spremitura delle olive. Infatti, le coltivazioni tipiche della zona sono gli uliveti e i vigneti, preposti alla produzione di olio extra vergine d’oliva e vini prelibati. Nelle campagne di Torchiarolo si ergono due torri, Torre Lo Muccio e Torre Bartoli. Gli antichi fabbricati risalgono al XV-XVI secolo d.C. Torre Bartoli prende il nome dall’omonima famiglia che ne deteneva la proprietà. Dotata di tre piani, la torre è anche costituita da garitte e camminamenti, oltre che da un’ampia stanza nella quale si producevano prodotti caseari. Torre lo Muccio, invece, è sita sulla strada per Lendinuso e ha la struttura tipica delle torri d’avvistamento del XV sec. che servivano per individuare i nemici provenienti dal mare. Da non perdere nel centro storico anche il Palazzo Baronale (risalente al 1698) e la chiesa Madre di Maria SS. Assunta.